Le persone

19:56 Silvia Sgambellone 0 Comments



Stavo rovistando tra vecchi libri e quaderni con lo scopo di buttare via le scartoffie superflue. È incredibile come si possono ripercorrere le varie tappe della propria vita semplicemente sfogliando vecchi appunti. Sono passata attraverso diverse antologie, libri di storia, lettere scritte in tedesco, dispense dell'esame più odiato e più sudato. Ho rivissuto il disagio delle scuole medie, la leggerezza del liceo, il piacere d'imparare con chi ha piacere d'insegnare fino ad arrivare al timore degli esami universitari e alla sensazione di liberazione quando ne passavi uno. 

Ma la cosa più bella di tutto ciò sono le persone. Insegnanti, colleghi, compagni. Da un lato ci sono quelle persone che non vedi più e che sono rimaste nel cuore e dall'altro quelle che a distanza di anni ci sono ancora, quelle che alle scuole elementari ti facevano le dediche sul diario e che poi si sono ritrovate nei ringraziamenti della tua tesi. 
Comunque vada la cosa più bella rimangono sempre loro, le persone. 

0 commenti: