"L'amore conta"

14:47 Silvia Sgambellone 2 Comments

                   

Scrivo questo post per spezzare una lancia a favore di un sentimento così screditato e schiacciato ultimamente che di sicuro Romeo e Giulietta staranno pensando di aver fatto un’enorme cazzata. Eh si, sto parlando dell’Ammmoooore.
Tutto è partito dall’immagine che vedete.
                


Si tratta di quei giochetti che di tanto in tanto girano su Facebook in cui basta inserire il nome o il cognome e apparirà per magia il suo significato con un’arrangiata descrizione del vostro profilo personale.
Oggi voglio far finta di prendere per buona questa descrizione e tentare di fare qualcosa per svolgere il ruolo che mi è stato affidato ossia “spargere amore”. Yeah, finalmente il mio sogno si realizza! Mi sento come Sailor Moon, anzi Sailor Love!!!
Va bene la pianto e torno seria.
Insomma sto facendo tutti questi giri per dirvi che ultimamente rimango un po’ spiazzata di fronte alle affermazioni di alcuni over 40, del tipo “L’amore non esiste” o quelle degli undicenni, come “Andiamo in bagno a fare sesso”. Premetto che ho una mente molto aperta ad ogni tipo di idea ed opinione quindi comprendo il periodo menopausa da un lato e quello ormoni che ballano il rock and roll acrobatico dall’altro ma... Watson abbiamo un problema!

Mi sembra di far parte della generazione, definita da me, “tutto fumo e niente arrosto” che tradotto sarebbe “tutto sesso e niente amore”. Lo so che qualcuno leggendo starà pensando: “Esatto è proprio quello che voglio!”. Eh no caro/a mio/a, non funziona così. Gli esseri umani sono caratterizzati da qualcosa che si chiama RAGIONE e SENTIMENTO o sbaglio? Altrimenti saremmo degli animali, giusto? Anche se devo riconoscere che spesso gli animali sono più capaci di mostrare le emozioni di quanto lo siamo noi esseri umani.

Con questo post non voglio di certo farvi la morale, lungi da me. Non sono una moralista, non sono una psicologa, sono semplicemente una venticinquenne che si concede il lusso di amare.
Non parlo solo dell’amore tra uomo e donna, ma dell’amore in senso lato. È facile possedere il corpo di un’altra persona, ma possederne la mente è tutt’altra cosa, è qualcosa di molto diverso. Se non riuscite ad entrare nei pensieri e nel cuore dell’altro allora tutto si riduce a niente. È come strafogarsi di cibo senza sentirne il sapore, alla fine avrete lo stomaco bello pieno è vero, ma cosa vi sarà rimasto?

Mi definisco una persona piena d’amore, ma che deve ancora trovare la strada per utilizzarlo al massimo e la scrittura è per me un modo per farlo. Questo per farvi capire che potete utilizzare milioni di modi, milioni di strade per amare. Non abbiate paura delle conseguenze. È vero una persona che ama incondizionatamente, spesso sente di più la delusione, è più sensibile ai fallimenti e come me rimane spesso ferita anche dalle piccolezze. Ma non è detto che non ne valga la pena, sennò non sarei qui a scrivere queste parole rischiando di apparire banale e forse ridicola ai vostri occhi, ma anche se è così che mi vedete CHISSENE, io ve lo dico lo stesso: AMATE. Amate i vostri genitori, amate la sorella o il fratello che vi fa i dispetti, amate i vostri amici, amate il volto pieno di rughe dei vostri nonni, amate il vostro compagno o la vostra compagna, innamoratevi. Riempitevi il cuore d’amore perché non è mai troppo tardi per amare e soprattutto servirà per farvi capire chi siete.
Un abbraccio

Dalla più banale delle blogger.

2 commenti:

  1. "non è mai troppo tardi per amare"
    Concordo esattamente con la tua opinione ;)

    RispondiElimina